sabato 21 ottobre 2017

"La guerriera con il french" di Virginia Vitalone-RECENSIONE


Titolo:La guerriera con il french
Autrice:Virginia Vitalone
Pagine:422
Prezzo:18,00€ (compra QUI)
Il voto che gli ho dato:★★★★
Trama:Morgan Evelyn Crowning è bella, viziata, popolare e sa che presto diventerà reginetta del ballo scolastico. Ma quando, sulla strada per il ballo, si ritrova improvvisamente catapultata nel mondo di Vesperion, Morgan dovrà contare sulle sue forze per sopravvivere in una terra minacciata da un imminente pericolo. Con l’aiuto di un principe centauro, due guerriere e altri personaggi fuori dal comune, Morgan si ritroverà al centro di una battaglia che non solo deciderà il futuro di Vesperion, ma anche della sua vita.


Recensione:
Salve lettori,da poco ho avviato una collaborazione con la CE lettereanimate  infatti oggi sono qui a recensirvi "La guerriera con il french".
E' un romanzo fantasy che ti fa entrare subito nel mondo magico di Vesperion,era da un sacco di tempo che non leggevo un libro con una storia così coinvolgente.
Allora il romanzo parla di Eve Morgan,la ragazza più popolare di tutto il liceo, il capitano delle cheerleader ed è rispettata da tutti. Ma è veramente ammirata e adorata da tutti? Apparentemente sì,ma il mondo le crollerà addosso quando scoprirà che il suo ragazzo la tradisce con la sua migliore amica Katie.

"Caddi di nuovo al suolo ma cadevo e cadevo,e la terra  non arrivava mai.
Stavo sprofondando in una sorta di oscuro oblio.Infine,toccata terra,tutto fu buio"

Da questo avvenimento inizierà una sorta di vendetta da parte di Eve,perchè ora non è più rispettata da nessuno e per riconquistarsi ciò decide di voler diventare la reginetta del ballo scolastico.
Ma mentre è sulla strada per andare al famoso ballo verrà catapultata nel fantastico e magico mondo di Vesperion,pieno di creature come folletti,maghi,fate e molto altro. Disorientata Eve non capisce come è possibile che sia arrivata in un mondo completamente parallelo.
In realtà l'incantesimo non doveva portare lei a Vesperion ma Morganius,quindi assieme a Joost,Faye,Mae,Lyo e Cailan,andrà salvare Nawila,che è una principessa centaura.
Tramite questo viaggio verso la giustizia Eve,ma che ormai si farà chiamare Morgan, imparerà ad amare e ad essere amata,scoprirà i principi dell'amicizia,imparando così a vivere e ad essere una persona migliore.


"Come si faceva a cercare qualcosa che non si doveva cercare?"

Lo stile dell'autrice è molto descrittivo ma nonostante ciò mi ha sempre tenuta attaccata alle pagine;all'inizio vediamo Morgan,che come ho già detto prima,che è una ragazzina parecchio viziata e materialista,quindi ciò mi ha fatto pensare che magari l'autrice voleva farci notare come la società attuale si concentri molto sull'aspetto e non sulla persona in sé. Infatti Morgan riconquista l'indentità che ormai sulla Terra aveva perso.
In più è anche un fantasy strutturato piuttosto bene perchè l'autrice non dimentica nessun elemento per renderlo tale.
Spero che questa recensione vi sia piaciuta tanto quanto mi è piaciuto il libro,ringrazio la casa editrice per avermi dato l'opportunità di leggere questo libro!
Un bacio,
Ilaria.

11 commenti:

  1. Mi ispirava tantissimo questo libro e non vedo l'ora di leggerlo! 😘

    RispondiElimina
  2. Lo leggerò presto anche io, adesso, dopo la tua recensione, non posso più aspettare

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questo libro,devo dire però che mi incuriosisce tanto.

    RispondiElimina
  4. Non vedo l'ora di leggerlo

    RispondiElimina