lunedì 26 marzo 2018

Preferiti di gennaio


Salve lettori, oggi con enorme ritardo vi elencherò tutti i preferiti del mese di gennaio. Nonostante non abbia letto molto per via della scuola, sono riuscita a guardarmi un'intera serie tv che ho letteralmente amato!


IL LIBRO DEL MESE:
Era da un sacco che volevo leggere questo libro e non appena una ragazza del mio gruppo di lettura me l'ha regalato sono stata contentissima.
Questo libro è la trascrizione di un discorso che aveva fatto l'autrice oralmente, mi sono ritrovata in tutto ciò che ha detto,la stimo molto. Sono molto informata sull'argomento e sostengo fermamente il movimento femminista, ma non avevo mai letto nessun libro sull'argomento, dopo questo ho capito che devo assolutamente rimediare!

CITAZIONE DEL MESE:

"Io vorrei che tutti incominciassimo a sognare e a progettare un mondo diverso.Un mondo più giusto.Un mondo di uomini e donne più felici e più fedeli a se stessi.Ecco da dove cominciare:dobbiamo cambiare quello che insegniamo alle nostre figlie.Dobbiamo cambiare anche quello che insegnano ai nostri figli"
-Chimamanda Ngozi Adichie

FILM DEL MESE:
Uno dei tanti film che ho visto è stato proprio "La vita di Adele" tratto dalla graphic novel "Il blu è un colore caldo"(la mia RECENSIONE). L'ho trovato veramente magnifico e mi è anche piaciuto come hanno recitato le due attrici, e soprattutto il fatto che l'abbiano mantenuto simile, quantomeno, al libro.

SERIE TV DEL MESE:

Che dire di Queer as folk? Mi ha rubato il cuore e sinceramente se ci penso adesso sento ancora qualche lacrima scendere. Questa serie tv principalmente racconta le vicende di questo gruppo di amici omosessuali e di una coppia  lesbica. Tratta molti temi diversi quali: il coming out,l'accettazione,le unioni civili,la  dipendenza dalla droga, l'AIDS, la prostituzione minorile ed i vari abusi che molte persone della LGBT community subiscono ogni giorno.
Questa serie tv mi ha lasciato davvero molto e non posso fare a meno di consigliarvela!

CANZONE DEL MESE:
Ho scoperto questa canzone tramite un video edit su Instagram e me ne sono innamorata fin da subito. Ti fa provare nostalgia di qualcosa o di qualcuno ma anche tranquillità, o almeno è quello che mi ha trasmesso a me!

Scusate se ormai posto solamente qualche volta al mese ma con la scuola a mala pena riesco a tenere attivo il mio bookstagram. Vi prometto, comunque, che verso giugno programmerò un sacco di articoli e sarò sempre attiva, data la fine della scuola!
A presto,
Ilaria.


6 commenti:

  1. Anche a me é piaciuto molto "dovremmo essere tutti femministi"

    RispondiElimina
  2. Devo recuperare Queer as folk!

    RispondiElimina
  3. Ciao mi presento sono Fedy e anche io come te ho la passione per i libri.
    Trovo il tuo blog molto bello e anche interessante.
    Sono una tua lettrice fissa.Se ti va passa a dare un'occhiata al mio blog http://lapiccolalibreriadelcuore.blogspot.it ne sarei molto felice…

    RispondiElimina